Come stagionare la legna in modo corretto

Pubblicato il 16/05/2024, Aggiornato il 14/05/2024
Come stagionare la legna in modo corretto

Che tu stia preparando il tuo camino per il prossimo autunno o stia pianificando un barbecue con gli amici, stagionare la legna correttamente è fondamentale per ottenere prestazioni ottimali e ridurre l’impatto ambientale. 

Con l’arrivo della primavera, molti di noi iniziano a pensare al rinnovo dei giardini e degli spazi esterni.

Ma c’è un elemento essenziale che spesso viene trascurato: la legna

In questo articolo, ti guideremo attraverso passaggi essenziali per assicurarti di avere legna ben stagionata.

Indice

Primo passo per stagionare bene le legna: scegli la legna giusta

La prima regola per stagionare la legna con successo è scegliere la specie giusta. 
Alcuni tipi di legno, come quelli di quercia e faggio, bruciano più lentamente e producono una fiamma più calda. Assicurati di optare per legna stagionata localmente per ridurre l’impatto ambientale e garantire una migliore combustione.

Taglia e impila correttamente

Una volta scelta la legna, è fondamentale tagliarla e impilarla correttamente. 

Taglia i tronchi in pezzi della lunghezza desiderata e assicurati che siano uniformi per una combustione uniforme. 

Poi, impila la legna in un luogo ben ventilato e sollevato dal suolo, utilizzando spaziatori per favorire la circolazione dell’aria e accelerare il processo di stagionatura.

Lascia che il tempo faccia il lavoro per stagionare la legna

La stagionatura della legna richiede tempo e pazienza. 

Mentre la primavera avanza, assicurati di lasciare che la legna stagioni naturalmente sotto il sole primaverile. 

Evita di coprire la legna con plastica o altri materiali che potrebbero intralciare la circolazione dell’aria e provocare muffe. Controlla regolarmente lo stato di stagionatura della legna, che generalmente richiede da sei mesi a un anno per completarsi.

Proteggi la legna dall’umidità

Anche se la primavera porta con sé giornate più calde, l’umidità può ancora essere un nemico della legna ben stagionata. Assicurati di coprire la legna con un tettoia o un telo impermeabile per proteggerla dalla pioggia e dalla neve. Inoltre, evita di lasciare la legna a contatto diretto con il terreno umido, utilizzando pallet o supporti per sollevarla.

Testa la legna prima dell’uso

Prima di accendere il tuo camino o il tuo barbecue primaverile, assicurati di testare la legna per assicurarti che sia ben stagionata. La legna stagionata correttamente dovrebbe avere un colore grigio chiaro e un suono “crepitante” quando viene colpita. Evita di bruciare legna verde o umida, che produce più fumo e meno calore.


Stagionare la legna correttamente è essenziale per ottenere prestazioni ottimali e massimizzare il comfort durante le fresche serate primaverili. Seguendo questi passaggi essenziali, puoi assicurarti di avere legna ben stagionata pronta per l’uso. 

Prodotti in Evidenza